OCCASIONE
DA NON PERDERE:
A SOLI € 500,00
TORNIO ELETTRICO
DA TAVOLO PER VASAI
IN VETRORESINA RINFORZATA, CON
VARIATORE DI
VELOCITA' ELETTRONICO
A PEDALE. (DA 30 A 250 GIRI
AL MINUTO).

Esistono diversi metodi di doratura, la doratura a guazzo è il metodo usato fin dai tempi più antichi ed è di questo metodo che parleremo diffusamente.
La tecnica della doratura a guazzo non è semplice, anche se una volta imparata la teoria e fatta un po' di pratica, sarà possibile eseguirla con discreti risultati.
Certo è, che per realizzare ottime dorature, sarà necessaria molta esperienza.

Questa tecnica, pur difficile per la delicatezza del procedimento, è estremamente affascinante. Richiede diverse fasi e possono passare giorni prima di vedere il lavoro ultimato, ma il risultato premia sicuramente la pazienza di chi si cimenta in quest'arte le cui origini si perdono nei secoli.
Il procedimento è rimasto uguale a se stesso fin dai tempi più remoti. L'unico intervento della moderna tecnologia, riguarda la laminatura dell'oro, non più eseguita a mano dai "battiloro", ma ottenuta industrialmente.

 

La doratura è un processo di decorazione ornamentale usato su diversi materiali e con diverse tecniche per impreziosire un oggetto tramite l'apposizione di un sottilissimo strato di oro, detto foglia. Più raramente sono usati sostituti per l'oro, quali leghe che simulano il color oro, argento o rame. I suoi usi principali sono nella produzione di volumi di pregio per bibliofili, nella decorazione di mobili di lusso e nell'arte.

La doratura era una tecnica molto diffusa nell'arte e nell'architettura medievale, specialmente in quelle bizantina e rinascimentale, dove la foglia d'oro veniva usata nei dipinti su tavola di legno, per esaltare l'effetto visivo delle aureole dei santi, o il brillare del sole: l'inattaccabilità alla corrosione dell'oro ha permesso a queste tavole di giungere fino ad oggi con immutato splendore.

Bolo Acrilico Rosso

Da usare per ottenere una rapida preparazione della superficie da dorare.

 

Bolo Acrilico Giallo

Da usare per ottenere una rapida preparazione della superficie da dorare.

 

Bolo Acrilico Nero

Da usare per ottenere una rapida preparazione della superficie da dorare.

 

Missione a Vernice

(3 ore)

Indicata particolarmente per supporti metallici.

 

Missione a Vernice

(12 ore)

Indicata particolarmente per supporti metallici.

 

Missione ad Alcool

(1/2 ora)

F.to 75 - 250 - 1000 ml

Particolarmente indicata per i supporti idrorepellenti.

 

Missione ad Acqua

(1 ora)

Adatta agli utilizzatori meno esperti.

 

Cera Bituminosa

Pasta che "smorza" la brillantezza dell'oro, conferendo all'oggetto una colorazione più calda ed un aspetto. invecchiato

 

Bitume Liquido

Liquido denso che conferisce un aspetto invecchiato agli oggetti trattati.

 

Gomma Lacca Liquida

F.to 250 - 1000 ml Vernice finale di protezione.

 

Gomma Lacca Decerata

Vernice finale di protezione o isolante nei fondi. Conferisce una finitura più chiara della Gomma Lacca Liquida.

 

Gomma Lacca Pura in scaglie

F.to 500 - 1000 gr Isolante da applicare sopra la pittura acrilica nella doratura a missione, oppure vernice di protezione.

 

Gesso di Bologna

Da utilizzare per la preparazione di ammaniatura e di stucchi.

 

Colla di Coniglio in grani

Collante di origine animale derivato dai cascami opportunamente trattati.

 

Runitoi in pietra d'agata

Utilizzabili solo nella tecnica a guazzo, sono strumenti che consentono di lucidare l’oro.Le particolari punte in pietra d’agata strofinate sull’oro consentono di riportarlo alla sua originale brillantezza.

 

Cuscino per doratore

In pelle, consente di depositare le foglie oro prima di stenderle sugli oggetti decorati.

 

Coltello per doratore

In acciaio a doppio taglio, indispensabile per tagliare la foglia oro nelle dimensioni e nelle forme più appropriate.

 

 

Pennelli per doratura